Descrizione

L’unità AUX master di Arthur è un’ottima uscita amplificata in Classe A. É stata progettata per fornire le uscite ausiliarie all’unità L/R Master, completando il tuo mixer con tutto il routing necessario, oltre alla possibilità di utilizzo come uscita addizionale. In questo senso, il master del mixer è composto dall’unità L/R Master con le uscite principali, dall’unità AUX Master con le uscite ausiliarie.

Analizziamo ora le funzioni che l’unità AUX Master fornisce al tuo mixer Arthur. Può avere senso installare l’unità AUX Master alla destra dell’unità L/R Master. In questo modo i fader AUX sarebbero affiancati da sinistra a destra in ordine numerico (AUX 1 sull’unità L/R Master, AUX 2 e AUX 3 sull’unità AUX Master). L’unità AUX Master include sei uscite amplificate. Da notare che tutte le sei uscite sono state progettate per inviare un segnale bilanciato, attraverso connettori jack stereo, scelti per motivi di spazio. Il tip, al solito, connette il segnale caldo (+), il ring il segnale freddo (-) e lo sleeve manda a terra. Un altro vantaggio dei connettori jack è quello di consentire la connessione di un segnale musicale sbilanciato attraverso un jack mono, su qualsiasi delle sei uscite. La funzione PFL (pre fader listen) dell’unità è simile a quella di altri mixer. Ad ogni modo, oltre a fungere da tradizionale PFL, questa serve anche come quarta mandata AUX, senza la possibilità di gestire individualmente il livello di mandata su ogni canale.
Qualsiasi segnale proveniente da ogni unità di input su cui il bottone PFL sia premuto (luce rossa), sarà controllato attraverso il fader PFL presente nella parte bassa dell’unità AUX master e mandato in output attraverso l’uscita PFL OUT nella parte alta dell’unità. (La funzione PFL delle cuffie non verrà influenzata da questo fader). Questa particolare funzione pué risultare particolarmente utile quando si necessità l’uso di un monitor aggiuntivo, ad esempio per un cantante, per l’ascolto di un solo segnale (in questo caso solo il canale della voce). I fader AUX2 e AUX3 (posti nella parte centrale dell’unità) controllano la quantità di segnale sulle rispettive uscite AUX 2 OUT e AUX 3 OUT.
L’unità AUX Master include anche una sezione di Talkback con integrato microfono a condensatore (posizionato alla sinistra del bottone TO AUX 2. Questo è stato progettato per aiutare la comunicazione tra il fonico e il palco o la sala di registrazione. Per attivare la sezione di Talkback è sufficiente premere il pulsante ON (7.) (luce gialla). Il segnale preamplificato del microfono può essere connesso tramite l’uscita TB OUT a qualsiasi sistema di speaker attivi (nella sala di registrazione), oppure può essere mandato direttamente all’uscite AUX 2 semplicemente selezionando il tasto TO AUX 2 sommandolo quindi al segnale dell’AUX 2 in ascolto, per esempio, nei monitor sul palco (ovviamente utilizzando per i monitor l’uscita AUX 2. É possibile impostare il corretto livello del talkback attraverso il controllo rotativo di VOLUME dedicato. Non dimenticare di disattivare il tasto TB ON quando non si usa piú il talkback!!
Usare la sezione dedicata all’ascolto in cuffia è molto semplice: connettere le cuffie all’uscita HP OUT e aggiustare il controllo di VOLUME per un ascolto ottimale. L’ascolto del segnale in arrivo dal L/R è indipendente dal livello impostato dalla posizione dei fader master dell’unità L/R Master. Quando si preme il pulsante PFL (luce rossa) della sezione HP (Headphones) il solo segnale PFL è udibile in cuffia, a condizione che il bottone PFL sia premuto su almeno uno delle unità di input. Questa funzione può essere utile per sentire esclusivamente un canale, oppure quando si vuole un pre-ascolto in cuffia prima di avere l’ascolto di quel canale sulle uscite principali, avendo disattivato il canale (tasto ON/OFF) oppure avendo i fader volume a zero.
La sezione control room è un’addizionale uscita stereo L/R cui possono essere connessi dei monitor da studio per la sala di regia. A queste uscite possono essere collegati anche altri tipi di ascolti, come un PA aggiuntivo, dei side fills, un secondo recorder ecc… Collegare gli studio monitor attivi (o l’amplificatore in caso di monitor passivi) alle uscite LEFT e RIGHT e regolare il volume attraverso il controllo VOLUME. Il pulsante MONO permette di riprodurre in mono una traccia stereo in modo da poter valutare la “compatibilità in mono”.

Caratteristiche:
– Output Impedance (CTRL room 1/4″ balanced) 200 ohm
– Maximum output level: +25dBu (@1kHz ; THD <0.5%) - Frequency response (-3dB): 20Hz - 60kHz - Maximum output level: +24dBu (@1kHz; THD <0.5%) - Distortion (THD+N; @1kHz); -30dBu input level; 0dBu output level 0.12% - Output Impedance (AUX 2, 3 1/4" balanced) 180 Ohm - Maximum output level: +26dBu (@1kHz ; THD <0.5%) - Maximum gain: +13 dB - Frequency response (-3dB): 16Hz – 125 kHz - Output Impedance (PFL 1/4" balanced) 190 Ohm - Maximum output level: +25dBu (@1kHz ; THD <0.5%) - Maximum gain: +6 dB - Frequency response (-3dB): 16Hz – 100 kHz - Distortion (THD+N; @1kHz); -30dBu input level; 0dBu output level 0.05% - Output Impedance (PHONES 1/4"): 20 kOhm - Maximum output level: +10dBu (@1kHz ; THD <0.5%) - Maximum gain: +6 dB - Frequency response (-3dB): 16Hz – 100 kHz - Distortion (THD+N; @1kHz): 0.12% - Power consumption: 67 mA - Dimensioni / peso: 36x58x475mm ; 0,5 kg   Per ogni nostra spedizione hai incluso nel prezzo: - un setup professionale per le chitarre ed i bassi - un controllo di ogni funzione per gli strumenti elettronici - un setup iniziale per gli strumenti a fiato - un anno di garanzia per ogni strumento musicale usato e due anni sul nuovo